GOCCE DI  SALUTE

  1. Alimento dalle numerose proprietà benefiche. Il suo valore terapeutico dipende non solo dalla particolare struttura chimica (grassi monoinsaturi 54-83%, polinsaturi 3,5-22,5% e frazione insaponificabile), ma soprattutto dal fatto che è l’unico olio, estratto da un frutto, solo con metodi meccanici, senza ricorrere a solventi chimici. Fondamentale per i bambini a cui offre un grande apporto di acido oleico, per gli sportivi perché garantisce energia prontamente digeribile e per gli anziani nei quali aumenta la speranza di vita. L’olio extra vergine di oliva, soprattutto se ottenuto secondo metodi produttivi adeguati, è indicato in tutte le diete per offrire salute e benessere.
  2. Gli effetti benefici dell’olio extravergine d’oliva sono numerosissimi. Ci aiutano nella prevenzione di malattie cardiovascolari, ad abbassare la pressione e a mantenerci giovani, perché può ridurre il livello di colesterolo “cattivo” (Ldl) nel sangue ed alzare quello “buono” (Hdl).
  3. Aiuta a combattere il colesterolo e a prevenire il cancro, garantisce una mente elastica, regola il metabolismo e previene malattie cardiovascolari;
  4. Per i bambini può essere usato fin da neonati per la pulizia al cambio del pannolino, al posto delle salviettine umidificate che contengono un mare di sostanze chimiche, per ammorbidire e togliere la crosta lattea e per il bagnetto di tutti i giorni, magari insieme ad un pizzico di amido di riso e come crema-barriera dopo il cambio.
  5. I fenoli, sostanze antiossidanti di cui è ricco, svolgono una preziosa azione protettiva nei confronti dell’organismo: riescono a reprimere numerosi geni coinvolti nei processi di infiammazione. Ciò spiegherebbe almeno in parte il motivo per cui questo alimento riesce a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (fonte: Università di Córdoba in Spagna, pubblicato sulla rivista BMC Genomics);
  6. L’olio extravergine d’oliva spremuto a freddo è molto ricco di fitosteroli e quindi è in grado di attaccare i radicali liberi, distruggendoli irreversibilmente. Numerosi test sono stati condotti su queste proprietà benefiche: in topi, alimentati con olio d’oliva ed esposti al sole, si è notata una resistenza maggiore nei confronti dei raggi UV e la pelle è risultata essere più giovane.
  7. Un altro studio più recente ha invece dimostrato come l’olio d’oliva, spalmato sulla pelle, dimezza i danni provocati dal sole sul DNA. Perciò, utilizzando l’olio d’oliva si può essere certi di avere degli effetti protettivi ed anti-invecchiamento. Non per niente gli italiani sono tra i popoli più longevi dell’Europa!d'assisi_gocce
  8. Chi consuma olio di oliva a crudo ha il 41% di possibilità in meno di sviluppare un ictus. Lo conferma la Dott. Samieri: “Consumare l’olio d’oliva sarebbe un modo economico e semplice per prevenire questa malattia, così diffusa negli anziani“(fonte: dell’Institut National de la Santé et de la Recherche Médicale).
  9. Grazie al suo elevato contenuto in antiossidanti l’olio extravergine protegge dalle malattie cardiovascolari e contrasta i meccanismi d’invecchiamento cellulare. Non solo, i grassi in esso contenuti sono quelli che aiutano ad aumentare i livelli di colesterolo buono. A queste proprietà si aggiungono l’azione antinfiammatoria e la capacità di favorire la digestione aumentando la produzione di bile e di promuovere la salute delle ossa migliorando l’assorbimento del calcio.